Cos’è la PNL

La Programmazione Neuro-linguistica, meglio nota con l’acronimo PNL, è una tecnica di approcio alla comunicazione, di crescita personale e psicoterapia nata in California negli anni Settanta grazie alle teorie di Richard Bandler e John Grinder (Neuro-linguistic programming o NLP in lingua originale).

La convinzione alla base di questo movimento è che esista una connessione tra i processi neurologici, il linguaggio, il comportamento e l’esperienza. Quindi attraverso la riorganizzazione degli schemi che intercorrono tra questi quattro fattori, si possono sviluppare dei percorsi capaci di raggiungere obiettivi che altrimenti potrebbero essere preclusi.

Non a caso, parafrasando una dichiarazione dei fondatori, lo scopo della PNL è uno strumento che punta “all’individuazione delle modalità per aiutare le persone ad avere vite migliori, più complete e più ricche“. Per ricchezza non si intende meramente quella economica, ma più semplicmente quella personale che potrebbe anche coincidere con quella economica.